Verdure

Spaghetti con verza e patate

marzo 2, 2015
Spaghetti con verza e patate

Spaghetti con verza e patate è la ricetta che oggi ci propone Antonio Gregorio.
Il piatto è in puro stile 365 spaghetti e un film al giorno, perché realizzato con ingredienti semplici e sani.

Spaghetti con verza e patate, facile e veloce

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. di spaghetti;
  • 1 grossa patata;
  • 5/6 grosse foglie di verza;
  • 100 gr. di fontina;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • grana grattugiato o pecorino (secondo i gusti);
  • 5 cucchiai di olio d’oliva;
  • Sale q.b.;
  • Pepe o peperoncino a piacere.

Spaghetti con verza e patate, preparazione:

Sbucciate la patata e tagliatela a dadini piccoli, lavate la verza, togliendo la parte dura delle foglie e tagliatela a striscioline.
In acqua bollente salata mettete la patata e la verza, fate cuocere per 4/5 minuti da quando riprende a bollire, unite gli spaghetti e fate cuocere tutto insieme.
Nel frattempo tagliate la fontina a cubetti, mentre in una padellina fate soffriggere lo spicchio d’aglio nell’olio che poi toglierete.
Scolare gli spaghetti, la verza e le patate e trasferite il tutto in una terrina calda (la potete far riscaldare nel forno a micro onde), aggiungete la fontina e l’olio caldo e mescolate rapidamente, infine, pepare e spolverare col formaggio servendo subito finchè è caldo.
Buon appetito con gli spaghetti con verza e patate!

N.B. Il calore della terrina, della pasta con le patate e la verza nonchè l’olio bollente faranno sciogliere la fontina che filando amalgamerà il tutto.

Il Film: “Qualcuno volò sul nido del cuculo”

Agli spaghetti con verza e patate abbiniamo il film: “Qualcuno volò sul nido del cuculo” – di Milos Forman (1975).Qualcuno volò sul nido del cuculo
La pellicola è basata sull’omonimo romanzo di Ken Kesey, pubblicato nel 1962 e portato più volte in scena anche a teatro.
Racconta la storia di Randle Patrick McMurphy, condotto presso lo State Mental Hospital di Salem, in Oregon, al fine di vagliare la sua presunta malattia mentale.
All’interno di queste mura il protagonista diverrà una sorta di rivoluzionario ed anticonformista, in contrapposizione alle assurde regole imposte dal manicomio.
E’ uno dei film più potenti della storia del cinema, basato su una sceneggiatura di ferro, attraverso la quale si denunciarono le pessime condizioni in cui erano costretti a vivere i pazienti in strutture del genere.
Il cast vanta, oltre a Jack Nicholson, grandi attori come Louise Fletcher, Christopher Lloyd e Danny DeVito, alcuni dei quali già impegnati con lo stesso script a teatro.
“Qualcuno volò sul nido del cuculo” vanta un primato straordinario, perché è uno dei tre film (gli altri due sono “Accadde una notte” e “Il silenzio degli innocenti”) ad aver vinto i cinque Oscar più importanti: Film, Regia, Attore protagonista, Attrice protagonista, Sceneggiatura.

Clicca su questa riga per vedere il trailer!
Giudizio critico: *****

Print Friendly, PDF & Email
Spaghetti con verza e patate ultima modifica: 2015-03-02T12:43:31+00:00 da tt1l0gwh

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply