Verdure

Spaghetti ceci e pomodoro

luglio 13, 2015
Spaghetti ceci e pomodoro

Spaghetti ceci e pomodoro è la ricetta perfetta per celebrare uno degli ingredienti più interessanti della nostra terra: il cece di Cicerale. Il cece è uno dei simboli e capisaldi dell’alimentazione povera del Cilento. Quello che viene coltivato sulle colline di Cicerale è stato riscoperto e rilanciato nel corso degli ultimi anni, incontrando subito un grande successo. Questo grazie alle sue caratteristiche che lo rendono del tutto unico: piccolo e tondo, di colore dorato con sfumature nocciola, tende ad ingrossarsi durante la cottura che viene tenuta benissimo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 gr. di spaghetti;
  • 200 gr. di ceci;
  • 500 gr. di polpa di pomodoro;
  • 1 cipolla;
  • 3 cucchiai di olio d’oliva;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • Sale q.b.;
  • Pepe o peperoncino.

Preparazione:
In una casseruola fate appassire la cipolla affettata finemente con l’olio.
Unite i pomodori e cuocete con il vino bianco per circa 20 minuti a fuoco moderato.
Aggiungete i ceci scolati e lavati e fate insaporire, quindi unite gli spaghetti interi senza spezzarli, mescolando con un forchettone senza romperli, piegandoli mano a mano che si ammorbidiscono. Aggiustate di sale.
Mano a mano che procedete con la cottura aggiungete qualche mestolo di acqua calda.
Considerando il normale tempo di cottura degli spaghetti, alla fine dovrà risultare un composto morbido ma non liquido.
Impiattate con una spolverata di pepe o peperoncino, secondo i gusti, e servite.

Buon appetito!

Il Film: “This is England”

Agli spaghetti ceci e pomodoro abbiniamo “This is England” – di Shane Meadows (2006).This is England
Nell’Inghilterra del 1983 Shaun Field ha 12 anni, vive con la madre. Il papà è morto nell’assurda guerra delle Falkland. Vessato dagli altri coetanei si chiude sempre più in se stesso. Finché non incontra un gruppo di skinheads che lo accolgono tra di loro. Inizierà un periodo di formazione e ricerca interiore, un viaggio nel razzismo, nella lotta e nell’odio.
Straordinario esempio di cinema indipendente, sorretto da una sceneggiatura e da dialoghi che lasciano a bocca aperta.
La classe operaia e i disoccupati messi in ginocchio dalla Tatcher raramente sono stati raccontati in modo così efficace.
Grande cura nella scelta dei brani che compongono la colonna sonora tra cui spicca “Fuori dal mondo” di Ludovico Einaudi, utilizzata in maniera esemplare.
Da vedere rigorosamente in lingua originale.

Clicca su questa riga per vedere il trailer!

Giudizio critico: ****1/2

Print Friendly, PDF & Email
Spaghetti ceci e pomodoro ultima modifica: 2015-07-13T12:16:44+00:00 da tt1l0gwh

You Might Also Like

Leave a Reply