Grandi classici

Spaghetti alla siciliana (alla Norma)

giugno 18, 2015
Spaghetti alla siciliana

La ricetta di oggi è quella degli spaghetti alla Norma, un piatto tipicamente siciliano. Fa parte della tradizione catanese e il termine deriva da una storia che si sarebbe svolta nel 1920, durante un pranzo a casa dell’attore Janu Pandolfini.
A un certo punto arrivarono a tavola degli spaghetti con pomodoro fresco, melanzane fritte, ricotta grattugiata salata e basilico.

Tra gli invitati vi era anche il commediografo Nino Martoglio, che volle omaggiare la pasta citando la celebre opera di Vincenzo Bellini. Pertanto, si rivolse alla padrona di casa esclamando: “Questa pasta è una vera Norma!”.

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 gr. di spaghetti;
  • 500 gr. di pomodori pelati;
  • 1 cipolla;
  • 3 melanzane;
  • Cacioricotta di capra o pecora a scaglie;
  • Olio d’oliva q.b.;
  • Peperoncino;
  • Qualche foglia di basilico;
  • Sale q.b.

Preparazione:
Pulite e tagliate le melanzane a dadini non molto spessi, mettete sopra un poco di sale grosso, lasciatele così per circa mezz’ora, per liberarle dell’acqua amarognola.
Nel frattempo tritate la cipolla e fatela rosolare in un tegame con 3 cucchiai d’olio d’oliva, quindi, unite i pomodori, aggiustate di sale, a piacere unite anche il peperoncino e fate cuocere per una ventina di minuti a fuoco basso. Sciacquate le melanzane, strizzate, asciugatele e friggetele in abbondante olio bollente (potete usare anche un buon olio di arachidi), mettetele su un foglio di carta da cucina per fare assorbire l’olio.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti, metteteli in una zuppiera e conditeli con il sugo, le melanzane fritte e le foglie di basilico sminuzzate.
Mescolate il tutto, impiattate e cospargete con abbondante cacioricotta a scaglie.
Buon appetito!

Il Film: “Blade runner”

Agli spaghetti alla siciliana abbiniamo “Blade Runner” – di Ridley Scott (1982).Blade runner
Los Angeles, anno 2019. La tecnologia ha permesso la creazione dei “replicanti”, per aspetto simili agli uomini ma molto più intelligenti e forti, utilizzati come schiavi. 6 di loro riescono a fuggire e si rifugiano nella città Californiana. Dopo la morte di due di loro, spetta al poliziotto Rick Deckard scovarli ed eliminarli.
Uno dei più grandi film di fantascienza mai realizzati, capaci di incollarci allo schermo attraverso immagini affascinanti, una sceneggiatura coinvolgente, una regia perfetta e musiche evocative di Vangelis.
Tratto dal romanzo “Il cacciatore di androidi” di Philip K. Dick.

Clicca su questa riga per vedere il trailer!

Giudizio critico: *****

 

Print Friendly, PDF & Email
Spaghetti alla siciliana (alla Norma) ultima modifica: 2015-06-18T12:33:21+00:00 da tt1l0gwh

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply